Ciò che mi è mancato di più in questi ultimi due anni è stato il poter andare in giro con serenità ad assistere ad aventi motoristici e confrontarmi con altri appassionati.

Penso che questo sia comunque mancato un po’ a tutti. Allora ho voluto scrivere un racconto dove gli appassionati del mondo dei motori potessero rivivere le emozioni delle corse. Aiutato anche dal fatto che oggi per correre ci va’ molto più impegno, molto più capitale, molte più conoscienze ed è diventato un sogno sempre più irraggiungibile.

Ne ho fatto un racconto fruibile sia per gli appassionati; che troveranno in esso molte informazioni utili; sia per i profani, che comunque troveranno un racconto che genera emozioni e lascia la sua traccia di insegnamento anche filosofico.

Van ha sempre lavorato, ricoprendo diversi ruoli nel mondo delle auto da corsa. All’improvviso, o quasi, resta senza lavoro e si adatta a seguire Roberto, un pilota in erba, nella sua crescita personale e nella sua carriera.

Il tragitto dell’insegnamento è costellato di sofferenza, di sfortuna e di errori ma supportato da aneddoti di conoscenza tecnica e pratica con l’obiettivo di trasformare un “ragazzo di campagna” -ma anche il lettore- nella miglior versione di sé stesso.

Ho voluto ricreare l’ambiente e le emozioni del mondo dei motori così come ho potuto conoscerlo io quando ho frequentato l’Autodromo di Monza.

Il testo è stato ovviamente romanzato per rendere fruibile e gradevole la lettura e per poter inserire quegli elementi atti a portare giovamento al lettore e risvegliare la sua fantasia.

A questo proposito di alcune auto non è stato definito il modello, semplicemente alcune informazioni per definirne la tipologia e il carattere, più come esempi tecnici che come necessità specifiche. Lascio che sia il lettore a vedere quanto più gli aggrada così che si possa impersonare sino in fondo per vivere le stesse esperienze con la stessa intensità con cui sono vissute dai personaggi.

Si tratta di un racconto scritto sia per gli amanti del mondo dei motori; con una buona dose di “suggerimenti” tecnici ma anche scritto perché sia fruibile a chi ha solo il piacere della lettura di un brano di narrativa.

Tutti sulla linea di partenza quindi. Obiettivo: la bandiera a scacchi..

Genere: Narrativa

Pagine: 334

Audiolettura della prefazione dell’autore

Leggi e/o scarica le prime 125 pagine omaggio.

Per acquistarlo clicca qui

David

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...